Chi Siamo

 

La prima manciata di sanchisti si conosce sul finire del 2013, accomunati da una visione un po' controcorrente del Veneto e del concetto di Autogoverno.

È un gruppo composto da studenti universitari, lavoratori, liberi professionisti, piccoli imprenditori accomunati da una visione progressista del Veneto e dall'idea che essa non possa venire realizzata se non attraverso una prospettiva di autogoverno dal basso e di valorizzazione della cultura e dell'identità locale. È un gruppo che perciò non può riconoscersi né nei partiti dell'indipendentismo classico né in quelli della sinistra italiana, legata ad un centralismo fuori-luogo e fuori-tempo.

Dall'incontro di questi primi emerge la necessità di dotarsi di uno strumento che permetta di proporre una lettura nuova della realtà veneta e di tutti gli avvenimenti più importanti che la caratterizzano, nasce il blog di Sanca Veneta. Questa realtà d'informazione e riflessione politica permette di raggiungere molte altre persone che allargano le fila.

Dopo qualche tempo questo strumento comincia andare stretto ai sanchisti ed il gruppo comincia ad elaborare l'idea che non si possa riflettere sulla realtà che ci circonda se non si è disposti a sporcarsi le mani e ad impegnarsi per migliorarla. Si apre dunque il cammino, ancora in corso, che si pone come destinazione l'obbiettivo di rendere Sanca un movimento politico a tutti gli effetti.

Un passo importante di questo percorso è quello che vede il suo ingresso in EFAy, realtà giovanile associata ad European Free Alliance, partito degli autonomisti e degli indipendentisti progressisti in Europa, che permette a Sanca di sviluppare un approccio più profondamente europeista ed internazionalista.

 
Ultima modifica ilSabato, 26 Novembre 2016 23:27
Altro in questa categoria: « Il Manifesto di SANCA 10 Buone Ragioni »