Referendum: vittoria dei veneti!

 

I risultati di oggi dimostrano che quella dell'autonomia sia una causa che accomuna la stragrande maggioranza dei veneti. Non gli elettori di un partito, ma dell'intera Comunità Veneta

Il successo di oggi è stato possibile solamente grazie a tanti elettori progressisti che, sebbene lontani dall'attuale governo regionale, hanno scelto di votare per l'autonomia ribellandosi ai diktat dei partiti di centro sinistra italiano.

Sanca, suo malgrado, è stata l'unica realtà progressista inequivocabilmente a favore del referendum e dell'Autogoverno. Tuttavia, il nostro lavoro comincia oggi. Nei prossimi mesi ci aspetta una missione fondamentale: rappresentare la voce di questi cittadini.

Leggi tutto...

# 005 - DIRITTO DI VOTO AI SEDICENNI NELLE ELEZIONI LOCALI

 

I giovani devono diventare la linfa vitale del processo democratico in Veneto. Perché questo avvenga, le istituzioni devono promuovere la loro partecipazione e iniziative per responsabilizzarli.

Una di queste è quella di concedere il diritto al voto ai sedicenni nelle elezioni locali. Essendo la grande maggioranza dei cittadini di questa età ancora inseriti nel percorso scolastico, percorsi di introduzione al voto possono essere promossi presso le scuole superiori. 

 
Leggi tutto...

# 004 - INCENTIVARE IL VOTO POSTALE

 

Una delle strategie per promuovere la partecipazione ad elezioni e referendum, è quella di semplificare e moltiplicare i metodi di voto. Il voto postale è uno strumento utilizzato in molti stati europei non solo per i cittadini impossibilitati a raggiungere le urne. Nei grandi centri urbani svizzeri, la percentuale di votanti via posta raggiunge il 90%.

Sul modello svizzero, ogni avente diritto al voto riceve un fascicolo contentente informazioni e scheda elettorale. Il cittadino ha poi la facoltà di scegliere se recarsi alle urne il giorno delle elezioni o spedire, in anticipo, la propria scheda elettorale via posta.

Tra gli innumerevoli vantaggi di questo sistema ci sono: la riduzione dei costi nell'organizzazione dei seggi elettorali, l'evitare che circostanze esterne impediscano all'elettore di recarsi alle urne e una riduzione nei tempi di attesa nei seggi.

 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS