SANCA sottoscrive la Dichiarazione di Merano

SANCA VENETA, dopo aver collaborato alla sua stesura, ha ufficialmente sottoscritto la Dichiarazione di Merano

Questo importante documento rimarca il nostro impegno nel combattere la retorica etno-nazionalista dell'esterma destra in Veneto e in Europa e promuovere un'idea alternativa di identità, comunità e territorio che sia civica, inclusiva e democratica. 

"DICHIARAZIONE DI MERANO

Mozione contro l'estrema destra e a difesa della diversità

La Gioventù dell'Alleanza Libera Europea, la gioventù delle nazioni senza stato, delle regioni e delle minoranze d'Europa, a seguito delle conclusioni raggiunte durante i dibattiti sviluppati in Südtirol nel Maggio 2016 durante la conferenza «Estrema Destra e Populismo di Stato», presenta la seguente dichiarazione alla sua Assemblea Generale.

Vista:

1) La preoccupante crescita dei movimenti e dei partiti di estrema destra in molti paesi europei,

2) Le molteplici forme che l'estrema destra sta prendendo a livello politico, finanche ponendosi a difesa di nazioni senza stato, regioni o minoranze,

3) La crisi dei correnti regimi liberal-democratici, a causa delle limitazioni alla democrazia e le misure di "austerity" promosse da quasi tutti gli stati europei,

4) La minaccia che i fattori menzionati pongono ai diritti civici, politici e sociali che i cittadini europei ed in particolare donne, collettività LGBTIQP+, minoranze e migranti, hanno raggiunto dopo anni di lotte,

La Gioventù dell'Alleanza Libera Europea:

1) Ripudia tutti i partiti che sostengono di difendere le minoranze e le nazioni senza stato da posizioni di estrema destra basate su un nazionalismo caratterizzato da esclusione e etnicità,

2) Sostiene un nazionalismo civico che promuova una società inclusiva,

3) Accoglie rifugiati e migranti nelle nostre nazioni, regioni e comunità e si impegna per una mutua comprensione e coabitazione,

4) Difende una politica estera europea comune basata sulla cooperazione ed il pacemaking, che promuove lo sviluppo economico e sociale dei paesi confinanti,

5) Lotta per il rafforzamento delle nostre democrazie attraverso la difesa del diritto di decidere. La difesa di questo diritto deve essere seguita da una richiesta per una democrazia più partecipatica e diretta, superando le limitazioni della rappresentatività delle correnti democrazie liberali.

6) Difende le politiche sociali che promuvono società eque ed inclusive attraverso l'espansione dello stato sociale,

7) Si impegna alla creazione di alleanze e reti con altri partiti, ONG e piattaforme in difesa della diversità e in contrasto all'estrema destra."

 

Potete consultare la versione in lingua inglese al seguente link: https://efay.eu/2017/04/11/meran-declaration/ 

Ultima modifica ilMercoledì, 12 Aprile 2017 13:08

Bio

Laureando in Lingua Araba e Turca alla SOAS (School of Oriental and African Studies).

Contemporaneamente attivo nel Settore Alberghiero.

In passato Volontario per diverse associazioni venete (settore terza età e disabilità) e collaboratore per alcune Riviste Online.

Passioni

Viaggi, Lingue, Geopolitica ed Economia.

Luoghi

Momentaneamente vive a Londra.

In passato ho vissuto tra Vicenza, il nord della Francia, Bergamo e Venezia.