Candidati

Antonella Muzzolon

Candidata nelle circoscrizioni: VENEZIA - VICENZA - ROVIGO - PADOVA - VERONA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono Antonella Muzzolon, ho 34 anni e vivo a Montecchio Maggiore in provincia di Vicenza dove sono nata e cresciuta.

Per necessità di studio e voglia di conoscere altre realtà mi sono trasferita a Venezia prima e a Firenze poi, dove ho conseguito la Laurea in Architettura del Paesaggio.
Presto ho sentito forte il richiamo delle radici, e ho compreso come fosse per me essenziale tornare a riscoprire la mia terra.

Mi metto in gioco perché credo da sempre che la politica sia il mezzo con cui si possa costruire una società migliore.

Ho scelto di candidarmi con Sanca Veneta perché finalmente ho trovato un ambiente politico in cui mi sento a casa!
Un movimento fatto di giovani con tanta voglia di contribuire a migliorare l'ambiente in cui vivono, che hanno a cuore il territorio, la storia e le tradizioni Venete!
Oltre all'amore per la propria terra c'è un progetto politico ambizioso che guarda all'Europa e pensa all'Autonomia come strada da percorrere per una più democratica e trasparente gestione del territorio.

Il 20 e 21 di settembre se non sarà per me, andate ugualmente a votare perché il voto di ognuno può fare la differenza e dare la possibilità anche ai giovani di poter avere una rappresentanza in Regione.

 

Andrea Mion

Candidato nelle circoscrizioni: VENEZIA - VICENZA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono Andrea Mion, ho 22 anni e vivo a Gambarare di Mira nella città metropolitana di Venezia dove sono nato e cresciuto.Attualmente studio Storia all’Università Ca’Foscari di Venezia ma oltre a questo ho sempre avuto la passione per la politica, per il Veneto e per i veneti.


Perché la candidatura? Credo ci sia bisogno di un radicale cambiamento delle istituzioni le quali non stanno svolgendo il loro scopo.Penso sia necessaria l’autonomia per il nostro Veneto ma anche all’interno di essa come la provincia di Belluno che richiese maggiori poteri in concomittanza con il referendum regionale.Un reale governo veneto che evolva questo sistema economico il quale si sta improntando sempre di più sullo sfruttamento sia del territorio sia dei lavoratori, se vogliamo essere un gigante economico è necessario che la ricchezza vada redistribuita più equamente dando più fondi all’istruzione e alla ricerca visto l’alto numero di giovani emigrati veneti i quali dovrebbero essere una ricchezza fondamentale per esempio cambiando il sistema dei concorsoni (non solo nell’istruzione) che di meritocratico ha solo il nome, proteggendo tutti lavoratori di ogni tipo imparando dalle società in cui il sistema socioeconomico funziona meglio e infine la cura della nostra terra e delle nostre acque.Molte conseguenze dei disastri naturali si sarebbero evitati con la prevenzione, quest’ultima però non può essere lasciata in mano ad un burocrate di Roma o della Regione ma devono essere i cittadini stessi a decidere cosa e come fare investendo sulla democrazia: dalle Grandi Navi ai PFAS, alle autostrade o superstrade qualsiasi sia l’idea vanno sentiti in primis i cittadini di quel territorio specifico.Per questo ho accettato di candidarmi per Sanca Veneta nelle circoscrizioni di Venezia e Vicenza sostenendo la coalizione con Arturo Lorenzoni. 


Perché Sanca Veneta?
Ho sempre amato il nostro territorio e il nostro popolo, l’identità veneta non è un problema, uno svantaggio o sinonimo di ignoranza ma una ricchezza culturale e come tale va preservata e usata.Sono in Sanca da 3 anni e da quasi 2 ho l’onore di essere Segretario di questo meraviglioso movimento.Chi mi conosce bene sa quanto io ci tenga a Sanca e quanto ne parli perché trovare un movimento che univa la mia idea di autogoverno del Veneto e le mie idee di Sinistra nei diritti sociali e civili sembrava un’idea folle e forse non c’è nulla di male in ciò.Da quest’anno ho l’onore di essere anche VicePresidente di “European Free Alliance Youth” cioè la giovanile di un europartito con dentro movimenti simili a Sanca in giro per l’Europa, vedere come i catalani, I corsi, gli scozzesi, I baschi, ecc… lottano e ottengano risultati (chi più chi meno) mi fa pensare che questa mia folle idea non sia impossibile.

Sanca può diventare un punto di riferimento per tutti i Veneti.


In coalizione con il centro sinistra ho trovato quello che per me è la base della nostra società democratica: il dialogo.È una sfida impossibile? Probabile ma gnente cambia sensa far fadiga e muso duro baretà fracà!

 

Fabiano Bettiol

Candidato nelle circoscrizioni: TREVISO BELLUNO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

 

Membro di Sanca Veneta da 3 anni, risiedo a Crocetta del Montello in provincia di Treviso.

Mi sono laureato all’Università di Padova nel 2019 in scienze politiche con una tesi riguardante i percorsi di regionalismo di Veneto e Galles.

La passione per la politica è nata alle scuole superiori e con il tempo mi sono focalizzato sempre più sulle politiche di governance locale e sugli effetti che le scelte europee hanno in ambito territoriale e nella vita di tutti.

 

Matteo Visonà Dalla Pozza

Candidato nelle circoscrizioni: VENEZIA - VICENZA - ROVIGO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono uno dei fondatori di Sanca Veneta, vicentino di nascita e residente a Venezia da circa 15 anni.
Direttore d'hotel e grafico, mi occupo di politiche abitative e attivismo con i sindacati degli inquilini.
Lavora nel campo del turismo da 15 anni, nel campo grafico da 7 anni come freelance.
Laureato a Ca' Foscari in Lingua e Letteratura Turca con 110/Lode con una tesi sulla lingua Turkmena. 

 

Giovanni Masarà

Candidato nelle circoscrizioni:  VENEZIA -ROVIGO - VERONA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono Giovanni Masarà, ho 28 anni e sono un dottorando in Antropologia Sociale all’Università di St Andrews, in Scozia.
Sono nato e cresciuto a Verona. Dopo aver studiato Filosofia e Antropologia alle università di Padova e Venezia dove ho anche vissuto, mi sono trasferito in Scozia. Nel frattempo ho vissuto e lavorato per brevi periodi anche in Cadore e in Nepal.
Attualmente, sto continuando i miei studi da casa.
Ho sempre avuto passione per la politica e da molto tempo mi interesso di cultura e lingua veneta. Anche per questo, insieme a dei meravigliosi compagni di viaggio, qualche anno fa ho fondato Sanca.

Mi candido alle elezioni regionali perché credo che il nostro Veneto abbia bisogno di ricominciare. Valorizzando la nostra cultura, la nostra storia, le nostre tradizioni e con uno sguardo attento a quello che accade nel resto d’Europa e del mondo, noi Veneti possiamo tornare a prenderci cura della nostra terra e, allo stesso tempo, a costruire un futuro prospero per la nostra e le prossime generazioni.
Possiamo farlo, a partire dalla sfida dell’Autogoverno. Non solo costruendo l’Autonomia del Veneto dallo stato italiano, ma anche restituendo i poteri alle comunità locali ed introducendo veri strumenti di partecipazione diretta e reale dei cittadini alla politica. Possiamo farlo smettendo di avere paura della nostra Lingua e della nostra Cultura, che non sono patrimoni da contemplare, ma risorse fondamentali per costruire un Veneto più inclusivo e sostenibile.

Se vogliamo conoscere e percorrere il mondo, dobbiamo avere una casa solida da cui partire e a cui tornare: Ghe vol na ca’ par nar de olta, libari, par el mondo!

 

Angela Gasbarre

Candidato nelle circoscrizioni:  VENEZIA -VICENZA - PADOVA - TREVISO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

 

 

Sono Angela Gasbarre 37 anni nata e residente a Arzignano.
Sposata con due bambine 2 e 11 anni, diplomata ragioneria.
Dopo gavetta in vari settori, ora sono commerciante titolare del ristorante/pizzeria ai due Forni.


Ho scelto di mettermi in gioco, perché ritengo che una realtà lavorativa come nella nostra valle e in tutta la nostra regione debba essere ascoltata e portata ad esempio.
Ho scelto Sanca Veneta perché un nuovo partito fatto da giovani lavoratori, che parla di Autonomia Veneta pur sostenendo il centro sinistra di
Arturo Lorenzoni.
Credo che non dovrebbe più esistere la Destra e la Sinistra, ma un progetto unico per il benessere dei Veneti.

 

 

Matteo Scroccaro

Candidato nelle circoscrizioni: TREVISO - PADOVA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

 

 

Mi chiamo Matteo Scroccaro ed ho 32 anni, vivo a Treviso, sono praticante consulente del lavoro.

Sono Presidente di Sanca Veneta da circa 2 anni, e dopo un lungo periodo di lavoro all’estero dove ho potuto vedere e toccare con mano l’applicazione di politiche territoriali e la loro efficacia, promosse da partiti regionali e localilisti di ispirazione progressista, ho preso la decisione di rientrare in Veneto per motivazioni differenti, ma in particolare per riscoprire e ricominciare dal luogo dove sono nato e cresciuto.
Sanca Veneta è un movimento giovane e determinato, che ha come obiettivo quello di rendere migliore il territorio in cui viviamo attraverso proposte ecologiste, di promozione della cultura e della tradizione veneta e di autogoverno.


Quindi il 20 ed il 21 Settembre è importante andare a votare perchè il Veneto ha bisogno di un cambiamento! Ara che xe ora! Vota Sanca!

 

 

Andrea Baldan

Candidato nelle circoscrizioni: TREVISO - VENEZIA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Mi chiamo Andrea, ho 26 anni e sono nato a Mirano, dove sono cresciuto studiando allo scientifico, giocando a calcio al campetto dietro l'oratorio e allenando i bambini di una polisportiva molto attiva sul territorio da un punto di vista sociale. Parlo veneto, italiano, tedesco, inglese e francese ed ultimamente mi sto impegnando con lo spagnolo ed il greco. A Ca' Foscari mi sono laureato in Lettere. In seguito ho conseguito la Magistrale in Filologia e Letteratura Italiana trascorrendo un anno a Venezia ed uno a Francoforte, dove mi sono laureato in Italienstudien. Oggi sono dottorando a Francoforte e da bravo Veneto studio il carnevale, la cuccagna, le feste e tutte le implicazioni socioeconomiche di questi fenomeni culturali (i skei i xe skei).
La cultura veneta, i miti europei e le relazioni tra occidente ed oriente di cui Venezia ne costituisce da sempre la chiave di volta sono solo alcuni dei miei interessi. Sono un appassionato montanaro ma amo anche andar per mare.
Mi candido con Sanca perché esprime quella necessità di modernità e rinnovamento che manca ai partiti tradizionali, partiti che ci stanno allontanando dal progresso e dalla ricerca del benessere. Mi candido perché non voglio lasciare il Veneto in mano a speculatori ed approfittatori della cosa pubblica. Mi candido perché credo in una società meno controllata dallo stato, in cui lo stato è governato dalla società, in cui i cittadini sono il motore dell'amministrazione del territorio e sono il cuore della sua anima civile.

 

 

Giovanni Soldà

Candidato nelle circoscrizioni: VICENZA - VERONA - BELLUNO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Ho 31 anni sono nato e vivo a Valdagno, laureato magistrale in lingue orientali nel 2015, anno in cui ho anche iniziato a far parte di Sanca Veneta.

Attualmente lavoro come responsabile commerciale estero di un'azienda metalmeccanica vicentina, intraprendendo con passione l'export del Made in Veneto di eccellenza nei mercati internazionali più difficili.

Dopo aver vissuto diversi anni in Cina e aver viaggiato molto in Europa e in Asia ho maturato la convinzione che il rilancio della nostra terra debba partire dalla responsabilizzazione delle istituzioni locali, oggi prive delle risorse e delle competenze necessarie per affrontare le sfide globali. L'internazionalizzazione e l'innovazione delle piccole imprese, il rilancio dei distretti industriali e delle filiere di settore, lo sviluppo sostenibile, la sanità pubblica territoriale e la scolarizzazione pubblica gratuita e di eccellenza sono i principali ingredienti di ricetta giusta per rivoluzionare il sistema Veneto e per costruire un'Europa solidale dove sia finalmente tutelato il valore dell'essere umano e si venga a creare un sistema di sviluppo economico virtuoso, rispettoso dell'ecosistema e in armonia con le tradizioni locali dei popoli.

 

Stefano Varotto

Candidato nelle circoscrizioni: VICENZA - PADOVA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono di Padova e ho vissuto dei periodi all'estero pre e post laurea. Il più lungo dei quali in Catalogna, per cinque anni. Da anni sono tornato in Veneto. Lavoro come libero professionista scientifico nelle scuole e nel settore delle infrastrutture. Più che insegnare cerco di educare i ragazzi a mettersi nelle migliori condizioni per imparare.

Sanca è un movimento giovane, che negli anni è cresciuto forte e in modo costante. So che lavorerà molto bene anche in futuro per cambiare in meglio le politiche di centro sinistra, che troppo spesso in passato non hanno interpretato la specificità della Nostra Terra. Rappresenta la casa di chi chiede maggiore autogoverno per i Veneti e si vergogna delle destre sempre più populiste. Sanca fa politica progressista, pensa global e agisce local. La strada è in salita e per questo ci piace. Perché #GnenteCambiaSensaFarFadiga

 

Diego Cavallaro

Candidato nelle circoscrizioni: PADOVA - VERONA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono Diego Cavallaro, ho 26 anni e sono cresciuto a Padova, dove ho conseguito la laurea in Mediazione linguistica e culturale. Attualmente sto svolgendo servizio civile presso la Federconsumatori.

Credo nell'autonomia come strumento per dare potere ai cittadini e valorizzare le peculiarità economiche e culturali dei territori. Sogno un Veneto ecologico, prospero e solidale, che sia parte di una grande Europa federale.

Quando due anni fa ho scoperto Sanca ho aderito con grande entusiasmo. Ho trovato un gruppo giovane, democratico e partecipativo. Il suo approccio glocal è ciò di cui il Veneto (e la sinistra) ha bisogno.

Andrea Cordioli

Candidato nelle circoscrizioni: VICENZA - VERONA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Sono Andrea Cordioli, ho 27 anni e nel mio paese tutti mi conoscono come Zontà ("aggiunto", soranome de fameja).

Grazie ad una squadra di fantastici butei dal 2018 sono Consigliere Comunale a Villafranca di Verona, rappresentando la lista civica (giovanile ed indipendente) Borgo Libero.

Ero poco più che un ragazzino quando ho conosciuto Sanca Veneta ed oggi per me è come la casa in cui sono cresciuto. Da anni con impegno lavoriamo per sviluppare una visione di Veneto nuovo, libero, aperto ed europeo. Ora è il momento di iniziare a costruirlo.

Non possiamo più permetterci di dire che la politica "fa schifo" e "non ci interessa". Le nostre istituzioni non possono rimanere in mano a politici che rispondono prima alle segreterie di partito che alle esigenze delle persone. La politica è di tutti!

Riappropriamoci degli spazi che ci spettano, dal basso, con civismo e tanto coraggio. Lottiamo affinché ambiente e democrazia siano le sfide prioritarie del nostro presente.

Sanca è l'unico futuro per questa terra!

 

W la libertà, W la democrazia, W il Veneto!

 

Irene Piccoli

Candidato nelle circoscrizioni: PADOVA - VERONA - VENEZIA - TREVISO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

 

Sebastian Cavallaro

Candidato nelle circoscrizioni: PADOVA - TREVISO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Ho 24 anni, sono nato ad Abano Terme, ma sono cresciuto a Padova.

Qui mi sono laureato in Igiene Dentale, con votazione di 110 e lode e una tesi sul profilo giuridico dell'igienista dentale. Ad oggi lavoro come libero professionista collaborando con diversi studi dentistici della zona.

Da diversi anni coltivo la passione per la politica e per questo ho frequentato diversi circoli di partito. È però in Sanca che ho trovato il mio ambiente politico ideale, diventando socio attivo nel 2018 e ora candidato alle elezioni regionali.

Credo che garantire un voto ad ogni cittadino sia solo il primo piccolo passo verso la democrazia. È necessario ripensare l'intero sistema amministrativo: chi vota deve percepire l'utilità del proprio voto, chi governa deve essere responsabile del proprio operato.

Un solo strumento può assolvere a questa funzione: l'autogoverno. Fermo restando il principio di rete, unità e solidarietà europea, caratteristiche senza le quali il solo autogoverno si arenerebbe nella piccolezza di logiche provinciali.

È ora di democrazia, è ora di Sanca!"

#AraCheXeOra #VotaSanca

Silvia Negretto

Candidato nelle circoscrizioni: VICENZA - PADOVA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

 

Vanna De Grandis

Candidato nelle circoscrizioni: VICENZA - PADOVA - VERONA - TREVISO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Mattia Zeba

Candidato nelle circoscrizioni: VERONA - PADOVA
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Claudio Tamai

Candidato nelle circoscrizioni: VENEZIA - TREVISO
CASELLARIO GIUDIZIARIO
CURRICULUM VITAE

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?