Per un’agricoltura Europea

 

Le politiche comunitarie sull’agricoltura sono state per molti anni accusate, non a torto, di essere distruttive per l’agricoltura locale. In effetti hanno messo in crisi settori agricoli che erano presenti da secoli nei nostri territori, hanno incentivato la diffusione delle monocolture e hanno spinto alcuni settori ad acquistare prodotti agricoli a basso costo al di fuori del Veneto anzichè valorizzare la produzione locale. I governo Veneto dovrebbe lavorare, attraverso la propria rappresentanza a Bruxelles, affinché le politiche agricole dell’Unione Europea vengano riformate lasciando spazio ad una vera programmazione locale. D’altro canto bisogna riconoscere che queste critiche si sono concentrate solo sugli aspetti negativi, senza saper cogliere le opportunità che le politiche Europee offrivano. Seppure dobbiamo riconoscere che il Veneto è già tra i territori che usano al meglio i fondi Europei di ambito agricolo, dobbiamo anche notare che talvolta questi non riescono a raggiungere capillarmente i territori avvantaggiando i produttori più attrezzati dal punto di vista informativo e legale. Per questo motivo è fondamentale rafforzare la rete di Eurosportelli agricoli presenti sul territorio e promuova il più vasto accesso possibile ai fondi elargiti.

 

 

Log In or Sign Up

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?